Buongiorno Ciociaria

Il trionfo della Meloni in Ciociaria trascina il centrodestra. Dramma Pd. Sorpresa Movimento Cinque Stelle

Eletti Massimo Ruspandini e Nicola Ottaviani. Ruspandini è il parlamentare con la percentuale più alta di tutto il Lazio.

Massimo Ruspandini neI momento nel quale viene ufficializzata l’elezione

Fratelli d’Italia trionfa in Ciociaria. E la provincia di Frosinone diventa la roccaforte del partito di Giorgia Meloni nel Lazio. La Lega riesce ad attutire il colpo ma viene in alcuni casi “triplicata” dai “fratelli”. Che vincono dappertutto. Portando a casa percentuali mai viste. 

Dramma Pd. Il caso Ruberti si fa sentire e i dem vanno molto sotto la media nazionale. Forte e inatteso recupero del M5S.

Negli uninominali eletti Claudio Fazzone (Forza Italia) al Senato e Massimo Ruspandini (Fratelli d’Italia) e Nicola Ottaviani (Lega) alla Camera.

Per una prima analisi del voto in provincia di Frosinone è disponibile il dato definitivo del collegio Frosinone della Camera (che comprende 60 comuni):

Centrodestra 54,54%

(Fratelli d’Italia 33,09%, Lega 10,65%, Forza Italia 10,18%, Noi Moderati 0,61%)

Centrosinistra 18,47%

(Partito Democratico 13,99% Alleanza Verdi e Sinistra 2,99% Più Europa 1,65% Impegno Civico 0,57%)

Movimento 5 Stelle 16,61%

Terzo Polo 6,47%

Potrebbe entrare in Parlamento anche Paolo Pulciani anche se al momento appare improbabile un recupero di quasi mezzo punto sull’altro collegio nel quale era candidato il capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia, Francesco Lollobrigida.

Clamoroso il risultato di Massimo Ruspandini che, quando i dati verranno ufficializzati, è il parlamentare del Lazio che ha ottenuto la percentuale più alta 54,54% davanti a Chiara Colosimo 54,51% (uninominale Camera di Latina) e Claudio Fazzone 54,33% (uninominale Senato Frosinone-Latina). 

Ottima la performance di Nicola Ottaviani (Lega) che raggiunge il 54% nel collegio Terracina-Cassino.

Condividi l’articolo su: