informazione pubblicitaria

CONDIVIDI

Rocca generoso con Latina: il piano assunzioni premia maggiormente il territorio pontino. Dopo Roma è la provincia più avvantaggiata in ambito sanitario

Marco Battistini
Maggio 10, 2024

Un piano di assunzioni senza precedenti per la sanità regionale. E certamente il dato più importante è rappresentato dal fatto che Roma a parte, a fare la parte del leone tra lep province sarà proprio quella pontina. Nel biennio 2024-2025, saranno reclutati 8.158 nuovi operatori a tempo indeterminato, di cui 6.843 previsti per il 2024 e 1.315 per il 2025, anno del Giubileo. A questi si aggiungono 1.541 stabilizzazioni già pianificate per il 2024. Complessivamente, il piano di investimenti ammonta a 9699 nuove autorizzazioni di reclutamento per il prossimo biennio, rappresentando un sostegno significativo per il settore sanitario regionale.

UN PREMIO CLAMOROSO

Per quanto riguarda la ASL di Latina, sono previste 1.051 assunzioni, incluse quelle per la stabilizzazione del personale già in servizio. Questo potenziamento della forza lavoro è fondamentale per migliorare l’efficienza e la copertura del servizio sanitario nella regione, rispondendo così anche alle crescenti esigenze di una popolazione in aumento. La Regione Lazio sta facendo uno sforzo finanziario notevole, con un investimento totale di 661,5 milioni di euro che comprenderà sia nuove assunzioni sia stabilizzazioni. Dal 2023 al 2025, il numero totale di operatori sanitari crescerà da 53.583 a 62.662, per garantire una migliore assistenza durante il Giubileo del 2025 e oltre.
L’incremento previsto del 17% della forza lavoro sanitaria è un chiaro segnale dell’impegno della Regione Lazio verso il miglioramento continuo dei servizi offerti ai cittadini e il sostegno al personale che lavora quotidianamente per la salute pubblica. Questo piano di assunzioni è parte di una strategia più ampia per assicurare che la sanità del Lazio sia pronta a fronteggiare le sfide future, garantendo un servizio all’altezza delle aspettative dei cittadini.

POSTI LETTO IN PIU’

Il piano assunzioni particolarmente generoso con Latina, segue anche il provvedimento di aumento dei posti letto. La delibera sui nuovi 124 posti letto a disposizione dell’Asl di Latina è importante anche per ridurre i tempi di attesa dei pazienti in pronto Soccorso. L’incremento dei posti letto è parte integrante del progetto sperimentale e temporaneo per la gestione del sovraffollamento dei pronto soccorso degli ospedali del Lazio, che è stato approvato nel maggio 2023 e poi esteso anche nell’Asl di Latina. Nello specifico si prevede che l’Icot garantirà sia 29 posti letto di medicina generale per i pazienti in Medicina generale in attesa al pronto soccorso del Goretti di Latina sia altri 20 posti letto per la lungodegenza medica. Coinvolte anche la Residenza sanitaria assistenziale San Raffaele Sabaudia con 30 posti letto, la Rsa Minturno Poggio Ducale con 15 posti letto, la Rsa Villa Silvana con 20 posti letto e la Rsa Residenza Pontina Latina con 10 posti letto. Numeri che dimostrano come il presidente Rocca voglia potenziare concretamente la sanità pontina. E questa è la vera grande novità rispetto al passato.

Maggio 29, 2024

Il mistero del sito scelto come discarica provinciale. Dalla Regione con convinzione si sostiene che finalmente presto si saprà dove

Maggio 28, 2024

Fratelli d’Italia mette in campo l’artiglieria pesante in vista delle Europee. La squadra per la circoscrizione Centro ed il Lazio in particolare, appare in

Maggio 27, 2024

Nuove frizioni e attriti tra la Lega e Forza Italia. E’ il senatore Claudio Fazzone ad essere finito nel mirino

Maggio 24, 2024

Nessun rimpasto prima di settembre. Forza Italia spinge a tutti i livelli per un cambio della squadra di governo regionale,

Maggio 23, 2024

Per il porto di Gaeta una svolta è possibile. Nuove risorse che permetterebbero ulteriori investimenti sulla struttura potrebbero presto giungere

-->

ULTIMI ARTICOLI