informazione pubblicitaria

CONDIVIDI

Apicoltura, costituita la Consulta apistica regionale del Lazio. Le sue funzioni

Redazione
Agosto 24, 2023

La Consulta apistica regionale è realtà con il decreto del presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca, prevista dalle “Disposizioni per la salvaguardia, la valorizzazione e l’esercizio dell’apicoltura”.

Alla Consulta Apistica Regionale sono assegnate le funzioni di:

  • formulare proposte ed esprimere pareri sulle attività di studio, sviluppo e sostegno al settore apistico;
  • proporre iniziative finalizzate a promuovere l’attività di ricerca scientifica e favorire la tutela delle api e degli insetti pronubi anche con il fine di migliorare le produzioni agricole;
  • esprimere pareri sul piano e sul regolamento regionale di cui all’articolo 18 della L.R. 17/2022, nonché su ogni altro atto derivante dall’attuazione della medesima legge;
  • proporre iniziative e interventi con il fine di perseguire le finalità regionali in materia di apicoltura.

La Consulta Apistica ha una durata di cinque anni e la partecipazione dei membri avviene a titolo gratuito. È presieduta dall’assessore all’Agricoltura, Giancarlo Righini e ne fanno parte il direttore della Direzione regionale competente e rappresentanti di Arsial, del mondo accademico, delle associazioni di produttori e delle organizzazioni sindacali di categoria.

Ottobre 5, 2023

Acqua Fiuggi protagonista in alcune scene del film “Indiana Jones e il Quadrante del destino” con protagonista Harrison Ford. Il

Ottobre 4, 2023

Cinquantanove tartarughe Caretta caretta sono nate ieri sera sul lungomare di Latina, ora si attende la nascita delle altre quindici.

Ottobre 2, 2023

Caldo anomalo e temperature estive per il mese di ottobre. Nei prossimi giorni infatti vivremo una situazione particolare, a tratti

Settembre 25, 2023

Mercoledì 27 settembre, alle ore 12, sarà la volta del Lazio per il test IT-alert, dopo esser stato rimandato la settimana scorsa per

Agosto 28, 2023

Sono solo due i tratti stradali che la Polizia di Stato ha individuato per l’effettuazione di controlli della velocità con