Viterbo

Trasporto pubblico, nuovi autobus al servizio dei cittadini

I nuovi mezzi sono dotati di pedana per consentire la salita e la discesa di persone diversamente abili e possono ospitare 20 persone sedute e 27 in piedi

La sindaca di Viterbo Chiara Frontini mercoledì scorso, insieme all’assessore alle economie e risorse finanziarie Elena Angiani, al consigliere comunale Daniele Rossi e all’amministratore unico della società Francigena Francesco Serpa, ha dato l’ok ai nuovi mezzi per il trasporto pubblico locale che, per l’occasione, sono stati esposti in piazza dei Caduti.

“Investire sul trasporto pubblico locale è un caposaldo della nostra amministrazione – ha spiegato la sindaca Frontini –. Un trasporto che funziona significa migliore qualità della vita ed efficienza della città. I nuovi autobus saranno utilizzati come navette per queste festività natalizie per poi entrare a far parte della flotta mezzi del nostro trasporto pubblico”. “Lo avevamo già detto in più occasioni – ha sottolineato l’assessore Angiani – il rilancio della Francigena è una delle nostre priorità. Da quando ci siamo insediati stiamo lavorando affinché questo obiettivo possa quanto prima concretizzarsi”.

Si tratta di autobus finanziati nell’ambito del piano sviluppo e coesione (PSC). I nuovi mezzi, dotati di pedana per consentire la salita e la discesa di persone diversamente abili muniti di carrozzina, lunghi circa 7 metri e mezzo, possono ospitare 20 persone sedute e 27 in piedi.

Sono muniti di contapasseggeri e dotati di un sistema di sorveglianza interno al mezzo per la sicurezza degli stessi passeggeri e del personale conducente. Sul posto per l’occasione anche i funzionari della società Francigena Marco Milani, Statilio Grassi e gli autisti dei mezzi.

Condividi l’articolo su: