L’incontro

Gualtieri in visita da Sala: “Milano punto di riferimento per Roma”

Roberto Gualtieri ha riconosciuto che Milano è diventata la città modello del nostro Paese, un esempio da guardare attentamente.

Lo ha dovuto ammettere pubblicamente. Roberto Gualtieri ha riconosciuto che Milano è diventata la città modello del nostro Paese, un esempio da guardare attentamente. “Milano è un gioiello, un nostro riferimento nel rilancio di Roma”. Così il sindaco della Capitale Roberto Gualtieri durante un incontro a Milano col sindaco del capoluogo lombardo Giuseppe Sala. I due hanno partecipato alla prima mattina del festival “Verde e Blu” iniziato stamane a Palazzo Reale. Intervistati insieme sui temi della sfida ambientale, i sindaci delle due principali città italiana, nella vulgata e nella storia da sempre contrapposte, si spalleggiano mostrando complicità: “Il compito che si è assunto questo signore – esordisce Sala rivolgendosi all’omologo romano – è veramente difficile, perciò merita la nostra attenzione e la nostra simpatia. Non è più il momento della rivalità tra queste città. L’Italia funziona se funzionano bene Roma e Milano”. Quindi, prosegue tra gli applausi della Sala della otto colonne, “bisogna dare una mano coi fatti” e non è infatti un caso che “il capo di Atm è nel board della società romana. Dobbiamo veramente aiutarci a lavorare assieme perché Roma è troppo importante per il nostro paese”. Gualtieri conferma e ringrazia: “Bus elettrici, decarbonizzazione: sono tanti i progetti su cui stiamo lavorando insieme per aiutare il nostro paese. Siamo un’ecosistema che deve collaborare e sono contento di poterlo fare insieme a personalità come Beppe”.


SALA ‘GIUSTIFICA’ IL DECLINO DI ROMA

Il padrone di casa non ha voluto mettere a disagio l’ospite romano. Giuseppe Sala ha invece teso la mano al collega Gualtieri. “Non è più il momento della rivalità tra Milano e Roma perché l’Italia funziona bene se funzionano bene queste due città”. Giuseppe Sala, ha quindi parlato della collaborazione tra le due città. “È più facile fare il sindaco a Milano che a Roma ma dobbiamo darci una mano per lavorare insieme – ha proseguito Sala -. Roma è troppo importante per il nostro paese. Io mi auguro che anche Gualtieri farà due mandati come me perché è un lasso di tempo significativo in cui fare le cose. Io da Milano prometto aiuto e sostegno perché abbiamo un gran bisogno di Roma”. Anche il sindaco della Capitale Gualtieri ha confermato l’asse con Milano soprattutto sui temi ambientali e quelli relativi al trasporto pubblico. “Noi stiamo collaborando in modo stretto con Milano – ha detto -, c’è sinergia perché Roma e Milano concorrano ad aiutare il paese ad affrontare queste sfide ambientali. Collaboriamo insieme sul tema dei bus elettrici, sulla decarbonizzazione, stiamo facendo squadra e questo penso sia un modello. C’è l’impegno a lavorare insieme, mai in una logica campanilista ma di sistema, per aiutare le città ad affrontare queste sfide”.

Condividi l’articolo su: