informazione pubblicitaria

CONDIVIDI

Un commissario di alto profilo per Aprilia. Pioggia di fondi europei (tramite la Regione) per Latina

Cristiano Sacerdoti
Luglio 10, 2024

E’ Paolo D’Attilio il commissario che guiderà Aprilia fino alle prossime elezioni, previste per la primavera del 2025. Lungo il suo curriculum. D’Attilio ha ricoperto a Savona l’incarico di Vice Capo Gabinetto fino al 10 luglio 1988. Trasferito alla Prefettura di Livorno dall’11 luglio 1988, ha svolto le funzioni di Vice Capo Gabinetto fino al novembre 2000, Capo di Gabinetto fino al 13 giugno 2004 e Viceprefetto Vicario Coordinatore dal 14 giugno 2004 al 26 settembre 2010. Dal 27 settembre 2010 è stato destinato alla Prefettura di Genova per svolgere le funzioni di Viceprefetto Vicario Coordinatore. Ha svolto anche gli incarichi di Presidente del collegio dei revisori dei conti della Fondazione “Gaslini”, Componente della Commissione straordinaria e poi Commissario Prefettizio presso il Comune di Bordighera (IM), sciolto per infiltrazioni mafiose con Decreto del Presidente della Repubblica del 24 marzo 2011, Presidente della Commissione di accesso presso il Comune di Diano Marina (IM), Presidente della sottocommissione per il riconoscimento della protezione internazionale di Genova, Commissario straordinario e poi Presidente della Commissione straordinaria per la gestione del Comune di Lavagna (GE). Nominato Prefetto nel corso della seduta del Consiglio dei Ministri del 10 agosto 2016, è destinato a svolgere, a decorrere dal 5 settembre 2016, le funzioni di Direttore Centrale per i Servizi Demografici presso il Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali del Ministero dell’Interno. Dal 23 luglio 2018 al 16 agosto 2020 ha svolto le funzioni di Prefetto di Massa Carrara. Il 7 agosto 2020 il Consiglio dei Ministri lo ha destinato a svolgere l’incarico di Prefetto di Livorno, dove si è insediato il 17 agosto 2020.

FONDI EUROPEI, PIOGGIA PER LATINA

E’ stata siglata la convenzione tra il Comune di Latina e la Regione Lazio per l’attuazione della Strategia territoriale urbana per la città di Latina. Oltre 12 milioni di euro per una Latina, città europea, più vicina ai cittadini. Latina è la prima città del Lazio ad aver firmato la convenzione per le strategie territoriali: 18 progetti da appaltare entro 18 mesi. 
Gli interventi per lo sviluppo territoriale del Comune di Latina rappresentano un passo in avanti per la crescita economica e sociale di questo territorio. Grazie ai fondi stanziati, la Regione Lazio è in grado di sostenere lo sviluppo del territorio, promuovendo allo stesso tempo una gestione sostenibile delle risorse per un miglioramento della qualità della vita per i cittadini. Questo è possibile grazie a una collaborazione coesa tra la Regione e le Amministrazioni Comunali, che ci consentirà di rafforzare l’identità economica e sociale del Lazio», ha dichiarato la vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico, al Commercio, all’Artigianato, all’Industriale e all’Internazionalizzazione della Regione Lazio, Roberta Angelilli.
Gli interventi per lo sviluppo territoriale del Comune di Latina rappresentano un passo in avanti per la crescita economica e sociale di questo territorio. Grazie ai fondi stanziati, la Regione Lazio è in grado di sostenere lo sviluppo del territorio, promuovendo allo stesso tempo una gestione sostenibile delle risorse per un miglioramento della qualità della vita per i cittadini. Questo è possibile grazie a una collaborazione coesa tra la Regione e le Amministrazioni Comunali, che ci consentirà di rafforzare l’identità economica e sociale del Lazio», ha dichiarato la vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico, al Commercio, all’Artigianato, all’Industriale e all’Internazionalizzazione della Regione Lazio, Roberta Angelilli.

RISORSE PER LE IMPRESE

La Regione Lazio ha inoltre presentato sempre nel capoluogo, il bando “Efficienza Energetica e Rinnovabili per le Imprese” che sostiene investimenti per il risparmio energetico e per la produzione di energia da fonti rinnovabili delle imprese del Lazio. All’incontro, aperto dai saluti istituzionali del sindaco di Latina Matilde Celentano, hanno partecipato Roberta Angelilli, vicepresidente della Regione Lazio e assessore Sviluppo economico, Commercio, Artigianato, Industria, Internazionalizzazione; Elena Palazzo, assessore Turismo, Ambiente, Sport, Cambiamenti climatici, Transizione energetica, Sostenibilità della Regione Lazio; Enrico Tiero, presidente della commissione Sviluppo economico e attività produttive, start-up, commercio, artigianato, industria, tutela dei consumatori, ricerca e innovazione del Consiglio Regionale; Giovanni Acampora, presidente Camera di Commercio di Frosinone – Latina. Il bando, con una dotazione complessiva di 40 milioni di euro da risorse del Programma FESR 2021-2027, concede contributi a fondo perduto alle imprese del Lazio per investimenti di risparmio energetico e per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Ciascun progetto deve essere di importo non inferiore a 150 mila euro con un contributo massimo di 2 milioni di euro. Non è previsto un tetto massimo al valore del progetto.

Luglio 23, 2024

La Provincia di Latina e la Presidenza dell’Ato 4 si costituirà parte civile nel processo penale contro cinque dipendenti di

Luglio 22, 2024

Un investimento per 2,3 miliardi di euro che dovrà essere portato a termine entro la fine di questo decennio. Per

Luglio 19, 2024

Il voto di conferma di Ursula von der Leyen per il bis alla presidenza della Commissione Europea andato in scena

Luglio 17, 2024

Latina ancora protagonista. Anche in Europa. Non solo con Nicola Procaccini, rieletto co-capogruppo di Ecr al Parlamento Ue. Lungo la

ULTIMI ARTICOLI