informazione pubblicitaria

CONDIVIDI

Roma in corsa come sede dell’anti-riciclaggio Ue

Marco Battistini
Febbraio 5, 2024

Candidatura di Roma per la sede dell’Antiriciclaggio europeo all’esame di Bruxelles: la corsa per ospitare la nuova authority Ue, l’Amla, è entrata nella fase finale con l’audizione delle nove città in gara. “Consideriamo la nostra candidatura estremamente competitiva”, ha rivendicato il sindaco Roberto Gualtieri intervenendo all’Eurocamera. L’Italia, una storia nella lotta alla criminalità organizzata, se la gioca a pieno titolo: sia per i fondi che offre e sia perché Roma non ospita già altre agenzie europee. In audizione Gualtieri ha sottolineato tra l’altro l’ecosistema della città con “tutte le autorità nazionali antiriciclaggio”. Ha ricordato le “opportunità formative per il personale offerte dalla scuola di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza” che ospita già “accademie dedicate”. La Torre all’Eur, “soluzione stand alone”, offrirebbe poi “la massima riservatezza e sicurezza”. L’Italia è “sempre stata in prima fila nella lotta al riciclaggio” con “altissimi livelli” e “capacità di introdurre approcci innovativi”, ha rivendicato il vice ministro Maurizio Leo. Nella delegazione era presente anche l’ex pm di Mani Pulite e procuratore di Milano Francesco Greco. Non è venuto invece a Bruxelles il ministro Giancarlo Giorgetti, mentre hanno schierato i rispettivi pesi massimi le delegazioni ad esempio di Francia (Bruno Le Maire), Germania (Christian Lindner) e Spagna (Carlos Cuerpo). “Parlo solamente della nostra presentazione. No comment”, ha replicato Gualtieri a chi chiedeva se l’Italia possa venir penalizzata in Ue dalla mancata ratifica del Mes. 

I NUMERI DELLA PARTITA

Per l’Amla l’Italia offre 20 milioni per parte dei costi di affitto per 8 anni, oltre a quasi 7 milioni per i costi di allestimento e 2,5 milioni per la sistemazione e arredamento dei locali provvisori all’Eur. Per un confronto, la Francia offre 15 milioni per 9 anni (per le tre sedi alla Defense), la Germania un forfait di 10 milioni per 5 anni. Madrid tutti i costi di affitto per 5 anni. La Lettonia sistemazione, affitto e manutenzione per due anni. La Lituania costi di affitto per 5 anni, e Austria e Belgio costi integrali di affitto. L’importo maggiore è invece dell’Irlanda che offre 80 milioni per Dublino. La sfida con Vienna, Vilnius, Riga, Francoforte, Dublino, Madrid, Bruxelles e Parigi verrà ora decisa il 22 febbraio. L’agenzia dovrebbe entrare in funzione già questo autunno con uno staff iniziale di circa 150 dipendenti, per salire a regime dal 2026 oltre i 400. Il bilanciamento geografico avrà un peso nella decisione. Va ricordato così che Francoforte già ospita Bce e Eiopa (l’autorità sulle assicurazioni), Parigi l’Eba (banche) e Esma (strumenti finanziari), Dublino Eurofound (condizioni di vita e lavoro). A Vienna ha sede l’Agenzia europea dei diritti fondamentali, Vilnius ha l’Istituto europeo per l’uguaglianza di genere, e Riga ha il Berec (il regolatore delle comunicazioni elettroniche). Per la prima volta la sede di una autorità europea verrà decisa congiuntamente dal Parlamento europeo e dal Consiglio, come indicato da una sentenza della Corte Ue dopo il ricorso dell’Italia, quando Milano venne scalzata da Amsterdam al sorteggio nel 2017 sull’agenzia del farmaco, l’Ema, che ha lasciato Londra nel post-Brexit.

Febbraio 26, 2024

Per il quarto trimestre del 2024, cioè per l’avvio del Giubileo, il target della realizzazione degli interventi di Caput Mundi,

Febbraio 23, 2024

L’Umberto I si trasferirà sulla Tiburtina. Questa l’area di Roma dove sarà trasferito il nuovo policlinico universitario, che potrebbe essere inaugurato

Febbraio 22, 2024

Per il corpo dei vigili del fuoco di Roma e provincia è un momento particolarmente delicato. Da ormai mesi il

Febbraio 21, 2024

E` un obiettivo possibile se saranno messi a terra gli interventi di rigenerazione e di trasformazione che la Capitale oggi

Febbraio 20, 2024

La Giunta capitolina ha approvato le linee guida del Puls, Piano Urbano della Logistica Sostenibile o Piano Merci, un documento