informazione pubblicitaria

CONDIVIDI

Politiche ambientali, il Consiglio Provinciale approva il regolamento aggiornato per il contenimento dei consumi degli impianti termici

Redazione
Passano anche una variazione di bilancio e l’alienazione di un relitto stradale e di un terreno. Il saluto alla segretaria generale Daniela Urtesi che va in pensione
Maggio 28, 2024

Votati all’unanimità dei presenti i quattro punti all’ordine del giorno del Consiglio provinciale che si è riunito oggi pomeriggio a partire dalle 15.30, presso Palazzo Jacobucci, su convocazione del Presidente della Provincia Luca Di Stefano.
I lavori, coordinati dal Presidente d’aula Gianluca Quadrini, si sono aperti con la ratifica del decreto presidenziale numero 30 del 13 maggio 2024, inerente alla variazione di Bilancio di previsione 2024-2026 adottata in via d’urgenza dal Presidente della Provincia. A illustrare la proposta di delibera è stato il consigliere provinciale con delega al Bilancio, Roberto Caligiore, il quale ha spiegato che la variazione si è resa necessaria perché i dirigenti dei Settori provinciali hanno segnalato esigenze di variazioni in aumento degli stanziamenti di alcuni capitoli. Si tratta dei settori: Lavori pubblici; Patrimonio Sviluppo e Mobilità; Personale, Pari Opportunità e SUACC; Ambiente, Rifiuti ed Energia; Finanze e Tributi.
Al secondo e terzo punto, illustrati da Quadrini, si sono discusse e approvate l’alienazione di un relitto stradale a Pignataro Interamna lungo la S.P. Piedimonte San Germano al km 9+484 circa e l’alienazione di un terreno sito a Castro Dei Volsci, alienazione finalizzata al perseguimento dell’interesse pubblico.
Al quarto punto all’ordine del giorno, illustrato dal consigliere provinciale delegato all’Ambiente, Luca Zaccari, il Consiglio provinciale ha approvato le modifiche di aggiornamento, come predisposte dal Servizio Energia del Settore Ambiente, Rifiuti ed Energia, al Regolamento per l’esecuzione degli accertamenti e delle ispezioni necessarie all’osservanza delle norme relative al contenimento dei consumi di energia nell’esercizio e manutenzione degli impianti termici; nello stesso punto è stato anche approvato l’aggiornamento per l’anno 2024 al “Regolamento per l’esecuzione degli accertamenti e delle ispezioni necessarie all’osservanza delle norme relative al contenimento dei consumi di energia nell’esercizio e manutenzione degli impianti termici”, con il relativo allegato tecnico al regolamento. È stata introdotta una norma regolamentare transitoria, che autorizza, al fine di agevolare l’utenza, un ravvedimento operoso, con la finalità di rimediare a omissioni, ritardi, mancati pagamenti totali o parziali, consentendo di sanare situazioni irregolari ed evitare l’applicazione di più alte sanzioni previste dalla normativa vigente. “Abbiamo cercato di tenere conto del particolare momento storico dando la possibilità di regolarizzare la propria posizione a chi non lo ha ancora fatto” ha detto fra l’altro Zaccari.

Al termine dei lavori dell’Assise il coordinatore d’aula Quadrini e il Presidente Di Stefano hanno salutato la segretaria generale, dottoressa Daniela Urtesi, che va in pensione, ringraziandola per l’eccellente lavoro svolto. “Grazie di cuore – sono le parole che il Presidente Di Stefano ha rivolto alla dottoressa Urtesi -. È stato un anno proficuo e di grande collaborazione che è passato in fretta. Per me è un grande dispiacere che lei vada via. Le auguriamo una buona pensione e buon proseguimento di vita”.       
Toccanti anche le parole della segretaria generale: “Ringrazio il Presidente Di Stefano che mi ha dato la possibilità di chiudere qui la mia carriera. Appena sono arrivata in questa splendida Provincia ho subito capito che qui lavorano persone competenti e motivate, desiderose di contribuire al rilancio di questo Ente. La mia esperienza qui è stata breve ma ricca di tante emozioni come da ultimo la consegna della Medaglia d’Oro al valore civile. Ringrazio tutti per la preziosa collaborazione ricevuta”.

Giugno 14, 2024

Stop del centrodestra in commissione Sanità allo Schema di deliberazione n. 51 del 30 maggio 2024, concernente la Definizione del

Giugno 13, 2024

In merito alle allarmistiche voci diffuse attraverso comunicati e articoli apparsi su testate on-line, stante le quali il reparto di

Giugno 12, 2024

Rimpasto di giunta alla Regione Lazio e verifica politico-programmatica al Comune di Frosinone. Sembra essere proprio questa la strategia di

Giugno 11, 2024

Alla conferenza stampa di Maurizio Stirpe nella club-house del golf di Fiuggi tutti si aspettavano un po’ di luce sull’operazione

Giugno 11, 2024

A conferma di come i flussi elettorali siano in rapida evoluzione da diversi anni a questa parte, le europee consegnano

ULTIMI ARTICOLI