Cultura

Luoghi della Cultura e Dimore storiche. Tutti i vincitori dei bandi 2021. Tra i premiati il sindaco di Latina per il museo Cambellotti e il sindaco di San Donato per il museo della Shoah

Cerimonia di premiazione al MAXXI alla presenza del ministro Franceschini

Dario Franceschini, Nicola Zingaretti e Sabrina Varroni

Sono 62 i vincitori dei bandi 2021 di Valorizzazione dei Luoghi della Cultura e delle Dimore e Giardini storici del Lazio premiati mercoledì scorso al Museo nazionale delle arti del XXI secolo a Roma.

All’evento hanno preso parte il Ministro della Cultura Dario Franceschini, il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il Delegato per la Cultura e le Politiche giovanili del Presidente Lorenzo Sciarretta, la Presidente della Fondazione MAXXI Giovanna Melandri e la Dirigente regionale dell’Area Valorizzazione del Patrimonio Culturale Sabrina Varroni.

Il governatore Zingaretti ha sottolineato l’impegno della Regione nel promuovere e salvaguardare non solo le sue bellezze architettoniche e artistiche ma anche i tanti presidi culturali del territorio. “In questi anni – ha detto – abbiamo raggiunto grandi risultati con la riqualificazione di tantissimi luoghi della cultura distribuiti nei territori delle province del Lazio con lo stanziamento di 9 milioni di euro complessivi solo lo scorso anno – 7,6 milioni di euro per i luoghi della cultura e 1,4 milioni di euro per dimore e giardini storici”.

Il Ministro Franceschini, grazie alle misure messe in campo dalla Regione Lazio, parchi, giardini e musei, riqualificati “costituiscono altrettanti tasselli del rilancio culturale del territorio, autentica chiave di volta della crescita sostenibile e armoniosa delle comunità”.

Nel corso dell’evento sono stati premiati i 30 nuovi progetti di riqualificazione e recupero di siti culturali, storici e artistici, quali musei, archivi storici, biblioteche, aree e parchi archeologici e complessi monumentali di enorme pregio. Ogni beneficiario, proprietari delle strutture ma anche i gestori sia pubblici che privati, hanno potuto ottenere fino a un massimo di 300 mila euro. I vincitori potranno utilizzare il finanziamento per diverse tipologie di interventi: manutenzione, miglioramento dell’accessibilità e fruibilità, sostegno allo sviluppo di tecnologie digitali, impiantistica, restauro ma anche interventi di arte contemporanea da realizzare all’interno dei luoghi della cultura.

Premiate anche le 32 dimore storiche, accreditate nella Rete regionale. I proprietari o gestori dei beni otterranno contributi fino a 50 mila euro per lavori di restauro e manutenzione.

L’evento è stato anche l’occasione per ripercorrere alcune esperienze virtuose tra gli interventi realizzati nell’ambito dei due avvisi. Per il bando sui Luoghi della Cultura, il Sindaco di Latina, Damiano Coletta, ha raccontato al pubblico del MAXXI il progetto del Museo civico Duilio Cambellotti, vincitore dell’edizione 2019, e trasformato in polo centrale nella vita culturale cittadina con una struttura completamente rinnovata inaugurata il 31 luglio 2021; è intervenuto anche Enrico Pittiglio, Sindaco di San Donato Val di Comino, in provincia di Frosinone, che ha parlato del nuovo Museo del Novecento e della Shoah che inaugurerà il prossimo 18 giugno grazie ai lavori di riqualificazione e riorganizzazione degli spazi dell’ex Municipio finanziati con l’edizione 2020 dell’avviso.

Per l’avviso relativo alla valorizzazione delle Dimore e dei Giardini storici, si è parlato del Castello di Rocca Sinibalda (RI) con Enrico Pozzi, legale rappresentante della società proprietaria dell’immobile, che ha presentato al pubblico i risultati degli interventi finanziati grazie ai fondi ottenuti con l’edizione 2018 del bando; presente anche Emiliano Carnà, Presidente del Parco Naturale Regionale Valle del Treja, che ha illustrato i frutti degli interventi di restauro e manutenzione della Mola di Monte Gelato a Mazzano Romano (RM) e gli interventi edilizi del Palazzo Baronale Anguillara a Calcata (VT), finanziati nell’ambito dell’edizione 2019 dell’avviso.

La giornata si è conclusa con la consegna, da parte del Presidente Zingaretti, delle targhe ai rappresentanti dei 62 progetti vincitori.

Tutti i premiati, provincia per provincia, dei due bandi:

1) Avviso pubblico 2021 per la Valorizzazione dei Luoghi della Cultura del Lazio

Per la provincia di Frosinone:

Comune di Falvaterra – Monumento naturale Grotte di Falvaterra e Rio Obaco – “Immersive Caves”

Comune di Giuliano di Roma – Museo del Vulcanismo Ernico

Comune di Ausonia – Museo della Pietra di Ausonia

Comune di Pontecorvo – Museo della cultura agricola e popolare del tabacco

Diocesi di Frosinone – Museo Diocesano di Ferentino

Comune di Sant’Elia Fiumerapido – Biblioteca Comunale di Sant’Elia Fiumerapido

Comune di Fiuggi – Biblioteca Comunale del Comune di Fiuggi

Comune di Ferentino – Biblioteca comunale “A. Giorgi”

Comune di Villa Latina – Museo della zampogna

Il museo diocesano di Ferentino (FR)

Per la provincia di Latina:

Ente Regionale Parco Riviera di Ulisse – Porticciolo romano di Gianola, Comune di Formia (LT)

Comune di Minturno – Biblioteca comunale “Luigi Raus”

Comune di Priverno – Museo Archeologico di Priverno

Comune di Terracina – Biblioteca comunale “Adriano Olivetti”

Il museo archeologico di Priverno (LT)

Per la provincia di Roma:

Comune di Palestrina – Area Archeologica Monumentale del Parco Barberini in Palestrina

Comune di Mazzano Romano – Museo Archeologico Virtuale di Narce – MAVNA

Centro studi musicali “Torri in pietra” – Museo del Saxofono

Comune di Monte Porzio Catone – Complesso archeologico del Barco Borghese

Comune di Sant’Angelo Romano – Castello Orsini – Cesi

Comune di Torrita Tiberina – Biblioteca comunale/archivio storico – biblioteca comunale e scolastica

Comune di Vicovaro – Complesso monumentale degli Eremi di San Benedetto e degli antichi acquedotti romani

Museo del saxofono (RM)

Per la provincia di Rieti:

Comune di Magliano Sabina – Museo civico archeologico

Comune di Monteleone Sabino – Area archeologica “Trebula Mutuesca”

Comune di Montenero Sabino – Castello Orsini

Comune di Castel Sant’Angelo – Area archeologica “Terme di Tito”

Comune di Vacone – Biblioteca comunale di Vacone

Il castello Orsini, Montenero Sabino (RI)

Per la provincia di Viterbo:

Comune di Capranica – Nuovo centro civico “Piersanti Mattarella”

Comune di Vignanello – “diVINO” Museo del vino dei Colli Cimini

Comune di Graffignano – Castello Baglioni

Comune di Nepi – Complesso Monumentale “Forte dei Borgia”

Comune di Vetralla – Complesso Monumentale della Chiesa di Santa Maria in Foro Cassio

Castello Baglioni, Graffignano (VT)

2) Avviso pubblico 2021 per la valorizzazione delle dimore, ville, complessi architettonici, parchi e giardini di valore storico e culturale del Lazio


Per la provincia di Frosinone:

Castello Succorte (Fontana Liri)

Parco della Rocca di Torre Colonna (Serrone)

Palazzo d’Iseo (Anagni)

Palazzo Ducale Cantelmo (Atina)

Palazzo Ducale Cantelmo, Atina (FR)


Per la provincia di Latina:

Palazzo Comunale a Ninfa (Cisterna di Latina)

Ex monastero delle Clarisse (Sezze)

Castello Medioevale (Itri)

Per la provincia di Roma:

Palazzo Baronale Orsini (Anguillara Sabazia)

Villa De Pisa, Museo civico d’arte (Olevano Romano)

Villa del Cardinale (Rocca di Papa)

Collegio Innocenziano (Roma)

Villa Versaglia (Formello)

Parco di Villa Sciarra, già Villa Belpoggio (Frascati)

Palazzo Doria Pamphilj (Valmontone)

Complesso architettonico Spazio Colleferro, ex istituto Paolo Parodi Delfino (Colleferro)

Villa Morani (Arsoli)

Castello di Torre in Pietra (Fiumicino)

Castello abbaziale (Civitella San Paolo)

Palazzo Barberini (Palestrina)

Palazzo Caccia Canali (Sant’Oreste)

Palazzo a Ninfa, Cisterna di Latina (LT)

Per la provincia di Viterbo:

Palazzo Farnese (Latera)

Palazzo Comunale (Nepi)

Palazzo Cecchini Bisoni (Proceno)

Villa Savorelli (Sutri)

Villa Bruschi Falgari (Tarquinia)

Palazzo Farnese (Valentano)

Giardini del Complesso della Rocca dei Papi (Montefiascone)

Antica Città di Castro (Ischia di Castro)

Villa Comunale / Prato Giardino (Viterbo)

Palazzo Chigi Albani (Soriano nel Cimino)

Palazzo Guido Ascanio Sforza (Proceno)

Castello di Giulia Farnese (Carbognano)  

Villa Savorelli, Sutri (VT)

Condividi l’articolo su: