L’evento

Immagini dal Sud del Mondo, la rassegna cinematografica a Viterbo

Futuro prossimo è il titolo di questa edizione.

La conferenza della rassegna cinematografica a Viterbo

Da domani 15 settembre e fino al 18 si terrà a Viterbo, in piazza della Polveriera, nel suggestivo quartiere di Pianoscarano, la rassegna cinematografica di AUCS onlus, Immagini dal Sud del Mondo.

Futuro prossimo è il titolo di questa edizione. Tutti i dettagli sono stati illustrati nella cappella Palatina di Palazzo dei Priori dalla presidente AUCS onlus (Associazione universitaria cooperazione sviluppo) Sandra Gasbarri, dal presidente del comitato provinciale Arci Marco Trulli e dal direttore artistico della rassegna Letizia Lucangeli, alla presenza dell’assessore alla cultura e all’educazione Alfonso Antoniozzi.

“La rassegna si aprirà – spiegano gli organizzatori – con la proiezione di “Lunana. Il Villaggio alla Fine del Mondo”, un film di Pawo Choyning Dorji. Venerdì 16 settembre sarà la volta di “Flee” di Jonas Pohe Rasmussen. Il 17 settembre verrà proiettato il film “L’Arminuta” di Giuseppe Bonito e sarà con noi in piazza il produttore Roberto Sbarigia. Domenica 18 settembre, in chiusura, si terrà invece la premiazione e proiezione del documentario a tema ecologico vincitore del premio “Immagini dal Sud del Mondo”.

“La novità della XXVIII edizione è rappresentata dall’istituzione del concorso cinematografico – spiegano ancora gli organizzatori-: cinque i documentari a tema ambientale che sono stati valutati da una giuria di composta esperte ed esperti del settore sia cinematografico che ambientale. Al vincitore verrà assegnato il premio Immagini dal Sud del Mondo realizzato dall’illustratrice Lida Ziruffo, mentre l’Unione dei Circoli Cinematografici Arci assegnerà una menzione speciale a uno dei cinque documentari in concorso, che verrà inserito nel catalogo “L’Italia che non si vede” 2023”.

Condividi l’articolo su: